Lunedì, 11 marzo 2019

Università Bicocca e ASST di Monza insieme per la ricerca sulle cisti ovariche

La Clinica Ostetrica e Ginecologica dell’Ospedale San Gerardo di Monza e l’Università di Milano-Bicocca sono tra i centri che hanno maggiormente contribuito al reclutamento e al monitoraggio di pazienti per lo studio più importante finora pubblicato sull’approccio di sorveglianza ecografica delle cisti ovariche, condotto in dieci Paesi.

Come emerso dallo studio, pubblicato su una della più autorevoli riviste in campo medico, “Lancet Oncology”, le cisti ovariche semplici non necessitano di rimozione chirurgica, dal momento che una grossa quota di esse si risolve spontaneamente o, comunque, non influiscono sullo stato di salute della donna.

Questo nuovo studio, condotto dal gruppo collaborativo internazionale IOTA su quasi 2000 donne, ha dimostrato che nell’80% delle donne esaminate la cisti si è risolta spontaneamente o non ha necessitato di intervento chirurgico. Il tasso di complicanze si è rivelato essere molto basso, inferiore all’1%.

Secondo i ricercatori, questo rischio non giustifica il ricorso all’intervento chirurgico, che ha un tasso di complicanze intraoperatorie, come la perforazione intestinale, riportata tra il 3 ed il 15%.