Corsi di Laurea Magistrale

Biotecnologie Mediche
Biotecnologie Mediche

Il Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche è un corso biennale configurato secondo le indicazioni del DM 270/2004 e successivi decreti attuativi. 

Il Corso di Laurea Magistrale in "Biotecnologie Mediche" si propone come riferimento per la formazione di figure professionali in grado di svolgere ruoli di elevata responsabilità nella ricerca, nello sviluppo di tecnologie innovative e nella progettazione e gestione di sistemi biotecnologici di interesse biomedico, con particolare riguardo all'aspetto diagnostico e terapeutico.

Per il conseguimento della Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche è necessario acquisire 120 CFU, suddivisi in 10 esami, l’attività a scelta dello studente, la frequenza di un tirocinio di orientamento e di attività utili per l'inserimento nel mondo del lavoro  e uno stage per la preparazione della tesi di Laurea. Il titolo di studio acquisito permette l’accesso alle scuole di dottorato, finalizzate alla preparazione alla ricerca biotecnologica nell’ambito della medicina traslazionale, e alle scuole di specializzazione di area sanitaria aperte ai laureati Magistrali in Biotecnologie Mediche.

Scienze Infermieristiche e Ostetriche
Scienze Infermieristiche ed Ostetriche

Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche è articolato su due anni e prevede l’acquisizione di 120 CFU complessivi ai fini del conseguimento della Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, Classe LM/SNT1. 

Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche ha lo scopo di formare operatori sanitari che siano in grado di esprimere competenze avanzate di tipo assistenziale, educativo e preventivo in risposta ai problemi prioritari di salute della popolazione e di qualità dei servizi. Essi sviluppano un approccio integrato ai problemi organizzativi e gestionali delle professioni sanitarie, qualificato dalla padronanza delle tecniche e delle procedure del management sanitario, nel rispetto delle loro e altrui competenze. Le conoscenze metodologiche acquisite consentono loro anche di intervenire nei processi formativi e di ricerca peculiari dei suddetti ambiti.